Passa ai contenuti principali

Post

Formazione professionale. Messina (Ugl), dichiarare lo stato di crisi per riorganizzare il settore

Formazione professionale. Messina (Ugl), dichiarare lo stato di crisi per riorganizzare il settore “Dall’incontro di ieri è emersa una concreta volontà politica del governo regionale, attraverso l’assessore dell’istruzione, Roberto Lagalla, di restituire a giovani e disoccupati siciliani la prospettiva di partecipare a percorsi formativi per l’inserimento nel mercato del lavoro.   Dopo quattro anni di buio e mancate occasioni, si parla finalmente un linguaggio diverso nel settore della Formazione professionale”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale Ugl, commentando l’esito della riunione promossa dall’assessore regionale dell’istruzione e della Formazione professionale e le Organizzazioni Sindacali. Per l’Ugl presente, oltre al Segretario regionale, il componente della Segreteria siciliana, Eugenio Bartoccelli. “Il primo impegno assunto dal Governo del presidente Nello Musumeci è quello della ricognizione e aggiornamento dell’albo dei circa 8 mila e 500 operatori della for…
Post recenti

Asu/Pip. Messina ( Ugl) sbloccati sussidi lavoratori

“Siamo soddisfatti del buon esito della vicenda legata al pagamento dei sussidi relativi ai lavoratori Asu e del bacino ex Pip (Emergenza Palermo) che ha visto il governo regionale, attraverso l'assessore al lavoro, Mariella Ippolito, impegnato a chiarire il rapporto convenzionale con la Direzione generale dell'Inps di Roma”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale Ugl, intervenendo sulla convenzione Assessorato regionale lavoro e Inps, bloccata dopo la richiesta di 140 milioni di euro di crediti che l'Istituto di previdenza vanta, da quasi un ventennio, nei confronti della Regione Siciliana. “Quanto dichiarato dall'assessore Ippolito - precisa - circa lo sblocco del pagamento dei sussidi relativi ai lavoratori Asu e del bacino ex Pip, il rinnovo della convenzione con l'Inps e l'avvio del tavolo tecnico sulla procedura di stabilizzazione del personale va nella direzione di quanto da noi più volte richiesto”.

Precari Asu/Pip. Messina (Ugl), contestiamo sospensione convenzione per pagamento sussidi

“E’ davvero incredibile che la Direzione Generale dell’Inps di Roma si metta di trasverso, intimando alla Regione siciliana di pagare 140 milioni di euro di crediti vantati bloccando, con atto di ritorsione inqualificabile, il pagamento dei sussidi relativi ai lavoratori Asu e del bacino ex Pip sospendendo unilateralmente la convenzione in essere. Una scelta che contestiamo e che rischia di vanificare gli sforzi del Governo regionale e dell’Assessore al Lavoro, Mariella Ippolito che ha già disposto, con i residui, il pagamento del sussidio relativo al mese di gennaio a circa 7 mila lavoratori”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale dell’Ugl intervenendo sulla querelle tra Inps e Dipartimento regionale Lavoro che ha portato alla sospensione della convenzione per l’erogazione dei sussidi ai lavoratori impegnati in Asu e del bacino ex Pip. “Sosteniamo la protesta in atto dell’assessore Ippolito – conclude Messina – che si è recata oggi a Roma per risolvere presso il Mini…

CCIAA. Messina (UGL), nostre proposte presentate in commissione bilancio ARS

“Abbiamo chiesto alla Commissione bilancio la costituzione del fondo pensioni attraverso la disponibilità a garanzia del patrimonio immobiliare, mobiliare ed azionario con il ripristino del diritto annuale antecedente al 2014 per riequilibrare i bilanci camerali e garantire i lavoratori in organico ed i precari nel futuro”. È quanto dichiara Giuseppe Messina, Segretario regionale, dell'Ugl commentando l'esito dell'Audizione all'Ars sulla riforma delle Camere di Commercio dell'Isola, chiesta dal sindacato Ugl Regionale, ed alla quale ha partecipato anche Fabio De Ninnis nella qualità di Coordinatore Regionale delle Cciaa, per la Federazione Nazionale Autonomie del sindacato di via Tripoli. “Abbiamo presentato un approfondito studio sullo stato di salute del sistema Camerale Siciliano e le proposte del sindacato per la riorganizzazione delle Cciaa e la loro messa a sistema, puntando sulla digitalizzazione, ed abbiamo anche chiesto al Presidente Riccardo Savona, ai …

Regione Sicilia. L’Assessore regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale Roberto Lagalla, incontra l’UGL Sicilia

“Cordiale e propositivo l’incontro con l’Assessore regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale Roberto Lagalla”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale dell’Ugl, a conclusione della riunione presso l’assessorato di questo pomeriggio alla quale hanno partecipato in delegazione Eugenio Bartoccelli, Componente della Segreteria regionale Url ed Ernesto Lo Verso, Segretario regionale della Federazione Nazionale Autonomie. “Sarà fatta la ricognizione dell’Albo degli operatori della Formazione professionale – aggiunge il sindacalista – ed entro poche settimane messi a bando circa 110 milioni di euro a sportello per avviare l’attività formativa ordinaria e destinata anche a disabili e detenuti”. “Si gira pagina – sottolinea Messina – e finalmente in Sicilia si potrà tornare ad erogare la formazione professionale e ricostruire una credibilità nel settore dopo le macerie lasciate dal precedente governo”. “Siamo al fianco dell’assessore Roberto Lagalla – conclude – …

Dopo il 4 Marzo non sarà poi come prima

Editoriale di Giuseppe Messina Segretario Responsabile Ugl Sicilia

Dopo le elezioni regionali del 5 novembre 2017 si brindava soddisfatti per aver vinto la seconda battaglia di fila, altrettanto difficile e dall'esito mai scontato, dimostrando coerenza, unita' di gruppo, capacità di sintesi e prospettiva.  Oggi, a 20 giorni dal voto per le politiche, la prospettiva ha subìto una brusca deviazione. Noi abbiamo dimostrato passione, onestà, lealtà e sentimento, dando tutto e garantendo quel differenziale elettorale che ha dato certezza con la conquista del seggio. Adesso, il progetto si è arrestato unilateralmente, per scelta di chi cercando l'autorevolezza nei candidati, dimentica gli impegni politici assunti. Impegni presi con scioltezza in clima elettorale e poi cancellati con un colpo di spugna perché non più protagonisti con candidature certe. Quando si assumono pubblicamente posizioni le stesse vanno mantenute, compiere passi indietro per l'egoistico calcolo familiar…

Anche l’UGL Ragusa, per non dimenticare le Foibe

La Segretaria Reggente di UGL Ragusa, Gianna Dimartino, unitamente ai Segretari e Dirigenti provinciali, è intervenuta in occasione della Giornata del 10 febbraio ”per non dimenticare la tragedia delle vittime delle Foibe, migliaia di italiani che vennero uccisi dai partigiani di Tito, tra il 1943 e il 1945,e gettati nelle fosse Carsiche, al confine tra Italia e Jugoslavia, costretti ad abbandonare le loro case dopo la cessione di Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia, a seguito della sconfitta dell’Italia nella seconda guerra mondiale. Le foibe sono grotte carsiche, con un ingresso a strapiombo, dove i partigiani comunisti titini gettarono e assassinarono, quasi 10.000 italiani. Il totale complessivo delle persone “infoibate” fu di circa 80.000, tra italiani , croati e sloveni, considerati nemici del progetto perseguito da Tito di una federazione comunista jugoslava sotto la leadership di gruppi dirigenti di origine serba, Anche questo questo doloroso genocidio va ricordato e fatto c…